venerdì 31 dicembre 2010

Andare Oltre

Sono giorni pieni, in cui cerchiamo di stare all'aria aperta il più possibile, sulla neve, in città, con amici e parenti...fuori a goderci il cielo sereno ed il freddo pungente reso amabile dal sole invernale.
Quando siamo in casa, mentre noi grandi sbrighiamo faccende, le Uvette giocano, trovando tra loro una complicità speciale, fatta di confronti, litigi e risate, mostrando ognuna la propria personalità, ponendo regole e cercando compromessi...
Giorni in cui hanno a disposizione molti giochi nuovi portati da Gesù Bambino, ma alla fine è la Fantasia la miglior compagna d'avventure! Questa mattina, nascosta un pochino, ho assistito ad una scenetta meravigliosa. I nostri divanetti si sono trasformati in un'enorme barca, dove si sono portate a bordo un sacco di cose, i loro bambolotti, delle coperte calde, dei morbidi cuscini....
"Vieni Uvetta sali, adesso partiamo da Bologna Famoso il porto di Bologna!!! e andiamo fino in Inghilterra!"
"Fla e Macco?" (Fra e Marco?)
" No, la Fra e Marco sono qui in questi giorni, andiamo dopo da loro! Guarda il mare...attenta a non cadere!"
"Gande male Uva! Anche io gande!" ( Grande mare Uva, anche io grande!)
" Sì grande, enorme, adesso getta l'ancora e guida un po' tu che io vado a fare la pipì!"
La Fantasia senza confini, la capacità di vedere al di là senza lasciarsi intimorire da nulla e nessuno, la voglia di creare e di amare le piccole grandi cose... anche oggi mi hanno insegnato qualcosa!!!

lunedì 27 dicembre 2010

Natale

Vivere la magia del Natale attraverso i loro occhi è stato davvero stupendo! I preparativi, l'attesa, l'arrivo...con serenità, armonia! Ora ci godiamo qualche giorno di vacanza, pensando ai buoni propositi da fissare per l'anno che è alle porte e ringraziando per tutte le cose belle successe in questo che sta terminando... Auguri di cuore a tutti.

giovedì 23 dicembre 2010

Sorpresa Sci...volosa!

E' stato davvero sorprendente. Non credevamo che si mostrasse così entusiasta, ed invece quando ha indossato gli sci Uva era veramente contenta.
La cosa ancora più stupefacente è che ha trovato subito l'equilibrio, e via, senza paura, solo con la voglia di provare e

soprattutto di divertirsi... che era l'obiettivo più grande per tutti, anche mio, che sto imparando con lei! A dire il vero qualcuno di arrabbiato c'era: Uvetta che per tutto il giorno non ha smesso di ripetere: "Anche io sci!"... ma si rifarà più avanti! Ora sappiamo che le vacanze di Natale saranno ancora più speciali tra slitta e sci!!!
video

lunedì 20 dicembre 2010

Belle nuove!

Lui è un amichetto di Uva da sempre, hanno un mese di differenza, sono cresciuti e stanno crescendo insieme, giocando e confrontandosi, litigando e cercandosi nuovamente. Lui le insegna a giocare ai cavalieri impugnando spade e lei gli spiega come vestire bambolotti e a coprirli bene perchè non prendano freddo. I suoi genitori sono amici speciali, con cui è scattata l'intesa immediata. Ieri è diventato fratello maggiore e noi con emozione accogliamo questa nuova amichetta, con tutto l'affetto che possiamo!!! Ben arrivata Ilaria!!!

lunedì 13 dicembre 2010

Ospiti speciali

Ieri sera siamo stati tutti e quattro alla "strozega"... le Uvette hanno trascinato i loro barattoli di latta lungo tutto il paese, perchè Lei ed il suo simpatico e fedele amico potessero sentire il forte rumore, affinchè fosse un richiamo. Tanti bimbi, tutti insieme, infreddoliti ed emozionati... e poi è comparsa, accompagnata dal suo asinello, a distribuire, ad ogni piccolo, mandarini e qualche caramella. Le nanette erano estasiate di vedere S. Lucia e anche l'asino ha fatto il suo bell'effetto!
A casa la sera abbiamo apparecchiato la tavola nell'attesa che questi ospiti speciali facessero tappa anche da noi, durante la notte. Abbiamo messo farina gialla e sale grosso nei piatti, riempito un bicchiere di acqua fresca e lasciato un cioccolatino, di quelli super buoni, a portata.
Addormentarsi non è stato facile: Uva ci ha chiamato un po' per assicurarsi che l'asino non entrasse proprio in casa e suggerendo che Santa Lucia cercasse il tavolo un po' a tentoni, invece che portando in cucina quell'animale grosso ( ok, siamo certi che da grande non farà proprio il veterinario e manco la pastorella!!!)
Questa mattina non è servito svegliarle... ci hanno pensato l'emozione e la sorpresa a farlo...erano rimaste solo poche tracce di farina e sale e i piatti erano pieni di doni!!!

venerdì 10 dicembre 2010

England!!!

Abbiamo volato sopra le nuvole, abbiamo guidato coraggiosamente a sinistra; abbiamo trovato gli amici splendidi e la loro casa accogliente. Abbiamo corso in parchi grandissimi con i laghetti ghiacciati e un sacco di agili scoiattoli; abbiamo visitato la casa delle farfalle di ogni forma e colore. Abbiamo visitato un castello e ci siamo trasformati in pincipi e principesse.
Abbiamo camminato in una città post industriale dotata di un' architettura spettacolare. Abbiamo mangiato cose buonissime, gustando sapori nuovi e salsette di ogni tipo; abbiamo fatto shopping, perchè i centri commerciali enormi esistono davvero. Abbiamo fatto dei bellissimi post cena tra adulti, fatti di chiacchiere, confronti risate e grosse quantità di gelato. Abbiamo imparato qualche parola nuova in inglese; abbiamo creato orsi partendo dalla semplice sagoma, abbiamo trovato la terra madre di Peppa Pig. Abbiamo approffitato del tanto tempo insieme per godere delle piccole cose, per stupirci davanti alle sorprese e alle novità, per fare qualche capriccio di troppo, per coccolarci un sacco! Abbiamo passato 5 giorni supermegasplendidi a Birmingham!
Grazie di cuore amici!

venerdì 3 dicembre 2010

Si vola!!!

Ho cercato di esere essenziale, ma con scarsi risultati...
Si parte e tutti siamo esaltati all'idea!!!

mercoledì 1 dicembre 2010

Neve, la neve!

Venerdì ha nevicato tanto (a dire il vero ha nevicato anche domenica e pure in questo momento stanno scendendo dei fiocconi grossi grossi) e sabato era una di quelle giornate da cartolina, con il cielo limpidissimo, le montagne imbiancate ed un sole che cercava di combattere il freddo pungente! Ci siamo alzati con una voglia matta di gita, di toccare la neve, di stare un po'insieme! Siamo arrivati in macchina fino a Bolzano e lì è iniziata l'avventura! Abbiamo preso la funivia del Renon, con le Uvette esaltate a guardare come si rimpicciolivano le case e le macchine mentre noi salivamo sempre più in alto, fino ad arrivare a Soprabolzano. Da qui una passeggiata semplice, immersa nel bianco, fermandosi a mangiare un panino su una panchina trovata lungo il tragitto baciata dal sole, e poi via fino a Collalbo. Passo lento, cercando di convincere Uva tra canti e giochi, a camminare fino in fondo! E poi? Si poteva tornare nello stesso modo, ma perchè farlo quando ad apettarci c'era un trenino pronto a riportarci alla partenza? Inutile dire che per le nanette è stata davvero un po'festa!!!