domenica 24 marzo 2013

Giochi antichi evolvono

Le uvette stamattina: "Giochiamo alla mora cinese?"
Alla mo-ra ci- ne- se: sasso, forbice e carta!
Uvetta:"Noi alla scuola materna mettiamo anche l'accendino!!!"
Ah...ecco!!!


- Posted using BlogPress from my iPhone

domenica 24 febbraio 2013

Buoncattivo

"Piccola cosa" ha la bronchiolite,ci si potrebbe chiedere come l'ha presa, ma la risposta è banale pensando ai moccoli che gli spalmano addosso e agli starnuti che si é beccato in faccia dalle altre due!
Abbiamo rischiato il ricovero, ma la pediatra, brava davvero, considerandoci:" genitori esperti!" (In effetti in materia di moccoli,aerosol e lavaggi un po' esperti lo siamo) ci ha dato la cura da fare a casa e ha portato beneficio...
Il respiro non sembra più quello di un porcellino d'India con il naso schiacciato e la tosse quella di un fumatore asmatico...il buoncattivo cortisone sembra aver avuto la meglio anche questa volta.
Eh si, ha fatto passare il catarro ha lisciato ogni imperfezione della pelle e...ha reso più irrequieto Piccola cosa, che strilla come non ha mai fatto guardandoti con i due fanali accesi!
E tu invochi le doti di Giucas Casella: "Al mio tre ti addormenterai...1....2....3...4...5...."..ok,cogliamo il bello...la tosse è passata!!!!


- Posted using BlogPress from my iPhone

martedì 5 febbraio 2013

Giro di giostra!

Passiamo davanti alla Piazza in centro città e sento vibrare l'emozione sui sedili dietro:
"Mammaaaaa le giostre! Ci possiamo andare?!?!?"
"Sì! Prima che il carnevale finisca ci andiamo, ma ne avete soldini per pagare i giri?"
Momento di silenzio, in cui trapela ansia, terrore, delusione, smarrimento...
"No,il salvadanaio lo abbiamo svuotato! Come facciamo?"
....
Ed ecco qui la storia a bivio
....
Finale 1: la mamma risponde: "non vi preoccupate amori miei in qualche modo faremo, i soldi li abbiamo Papo ed io e qualche giro lo meritate!"

Oppure...

Finale 2
la nonna bis 32 minuti dopo, guardando il nano con occhi adoranti che solo gli ultra ottantenni possono avere, chiede:
" Me lo lasciate il vostro fratellino se vi dó un soldo?"
Rullo di tamburi... Urla di gioia...scintillio negli occhi...eeeeee....
" siiiiiiiiiiiii!!!!! Così andiamo alle giooooostre!!!!"

Ok...Venduto per un soldo....è amore fraterno!!!




- Posted using BlogPress from my iPhone

giovedì 17 gennaio 2013

È vero

È vero che è un po' come andare in bicicletta: ci si ricorda subito come manovrare esserini dalle dimensioni piccole piccole.
È vero che il nano ha il pisellino, non ci ho creduto finché non ho visto,mica ci ero abituata io al pisello nei bimbi.
È vero che,nonostante gli ormoni positivi, si fatica a svegliarsi di notte,anche se per una volta sola.
È vero che i terzi, forse per spirito di sopravvivenza, capiscono che devono essere pazienti fin da subito ed aspettare il loro turno.
È vero che quella che era la piccola di casa adesso mi sembra davvero enorme.
È vero che la gelosia, anche se in modo sottile fuoriesce e ti spiazza.
È vero che con un nanetto, gnomo davvero,non si deve rinunciare a niente e quindi si va a sciare, camminare e pattinare lo stesso....
È vero che il trambusto in casa è tanto.
È vero che ce ne freghiamo del trambusto e cerchiamo di abituarci a questa dimensione a 5 davvero piacevole.



- Posted using BlogPress from my iPhone

sabato 22 dicembre 2012

venerdì 14 dicembre 2012

Toto data

Mi sono divertita parecchio questa settimana, con un po' di sana cattiveria ho preso in giro parecchie persone...hi-hi-hi.
Lo sapete, il nanetto nascerà con cesareo programmato, viste le due esperienze precedenti, quindi data fissata, data segretissima!
Data conosciuta solo da mia sorella, addetta alle emergenze; dalla fidata Anto che verrà a ripulire casa dopo che il Papo, perennemente sotto regime di ordine e pulizia, darà sfogo all'anarchia per tutto il periodo del mio ricovero e dal caro amico chirurgo che oltre al segreto professionale teme la mia impiccagione se spiffera qualcosa ai metà parenti che ormai conosce!
Così questa settimana era partito il toto-data...tutti a fare ipotesi ed io a stare al gioco divertendomi un po' alle loro spalle...
Illudendo l'amica D che non vedendomi all'ingresso della scuola era troppo convinta di averci azzeccato e che alle 16 mi ha mandato a quel paese quanto sono spuntata nel cortile delle elementari.
Telefonando al mio papà con voce un po' stanca il giorno che aveva previsto lui accolta dal suo urlo di gioia:"È natooooo?!?"
Risultando impassibile davanti a richieste di partecipare a merende e compleanni fissati a cui siamo stati invitati.
Non rispondendo a chiamate e ad sms di parenti e amici cari nell'immediato...insomma una carogna vera e propria!!!

Grazie, grazie a tutti che vi preoccupate e siete emozionati con noi e per noi, dico grazie con il cuore, ma rilassatevi, state tranquilli, il nanetto nascerà prima di Natale, ve lo abbiamo detto, godetevi l'attesa...vi arriverà una telefonata, un sms, un mms, una mail...ve lo diremo in un modo o nell'altro quando sarà il momento ed insieme ad ognuno di voi festeggeremo e tanto, perchè ci conoscete e sapete che in questo non ci tiriamo mai indietro!!!



- Posted using BlogPress from my iPhone

sabato 8 dicembre 2012

Dimensioni

La pancia della mia mamma...




Ok, forse è meglio che io partorisca...prima che il foglio non basti più!!!

- Posted using BlogPress from my iPhone